• nuttech logo
  • (+30) 694 22 35 819
  • info@nuttech.eu
  • le lingue
  • English
  • Italiano
  • Espanol
  • Francais

Impianti Sgusciatrici per mandorle

A. Macchine per mandorle sgusciate

Su richiesta, produciamo sgusciatrici completi di mandorle. Il cracker di mandorle è stato progettato per rompere il guscio di mandorle con guscio morbido, semirigido o duro. Adatto a varietà come la francese Ferragnes, Ferraduel, Lauranne, American Texas / Mission, Monterey, Mutte, Non Pareil e Spanish Guara, Largueta, Marcona e.t.c. Offriamo anche un sistema di lavorazione chiavi in mano a 500 kg / h, 1000 kg / h, 2000 kg / he 4000 kg / h.

B. Impianti sgusciatrici per mandorle

La macchina per la lavorazione chiavi in mano delle mandorle è composta da diverse attrezzature come tramogge, nastri trasportatori, separatori di dimensioni, sheller / cracker di mandorle con 42 martelli / cracker di mandorle appositamente progettati, aspiratori d'aria, separatori di dimensioni, silos, tavoli di raccolta / smistamento, calibratori ecc. le linee possono essere unite con una linea di dimensionamento delle mandorle.

almond shelling line almond process flow

La capacità di elaborazione dell'input è:

  • 250 kg / h
  • 500 kg / h
  • 800 kg / h
  • 1000 kg / h
  • 2000 kg / h
  • 4000 kg / h

Produciamo anche linee complete di lavorazione mandorle chiavi in mano secondo la richiesta dei clienti..

Dopo la raccolta, le mandorle vengono sottoposte a tre fasi di lavorazione:

  • La fase di smallatrice in cui l'impianto di lavorazione delle mandorle produce mandorle sbucciate e mandorle in guscio come prodotto finale (note come scafi),
  • La fase di sgusciatura, in cui l'impianto di lavorazione delle mandorle produce carni di mandorle sgusciate come prodotti finali noti come sheller.
  • La fase di produzione, in cui le carni di mandorle sgusciate e sgusciate vengono sottoposte a ulteriore trasformazione in vari prodotti finali come mandorle intere, scaglie, a dadini o infarinate naturali o sbollentate.

    Nella fase di scafo, le mandorle vengono consegnate all'impianto di lavorazione, scaricate in una fossa di ricezione e quindi trasportate da trasportatori ed elevatori a una serie di destoner e agitatori. Gli agitatori rimuovono selettivamente i detriti raccolti. I Detwiggers vengono utilizzati per rimuovere ramoscelli e bastoncini, probabilmente in combinazione con lo screening per la rimozione dello sporco. Un destoner rimuove pietre, zolle di sporco e altri detriti più grandi come vetro e metallo. Dopo la destonazione, le mandorle vengono trasportate su una serie di rulli di taglio, che rimuovono gli scafi di mandorle mediante un'azione di taglio. Gli aspiratori vengono utilizzati insieme ai rulli di taglio per separare il guscio e lo scafo rimosso dalle mandorle.

    La fase di sgusciatura prevede ulteriori passaggi per rimuovere le carni di mandorle dai loro gusci. Negli scafi / sheller, le mandorle inshell continuano attraverso il processo, che comprende calibratori, gusci rigidi, rulli di taglio, aspiratori, agitatori di dimensionamento, ponti divisi e tabelle di ispezione finali.

    Le carni di mandorle sono ora pronte per la vendita come prodotto crudo o per ulteriori lavorazioni, tipicamente in una struttura separata. Le carni possono essere sbollentate, tagliate a dadini, arrostite, salate o affumicate. Piccoli pezzi di carne possono essere macinati in farina o pasta per prodotti da forno. Le mandorle vengono tostate con un riscaldamento graduale in una cintura di tostatura continua. Le prime mandorle vengono preriscaldate, riscaldate e infine raffreddate.